heart AbitareGea




Come si usa Wordpress

Una breve guida su come usare in modo facile Wordpress anche per non esperti

Se vuoi creare un sito, usa il software gratuito e open source Wordpress.
Innanzitutto ti serve un indirizzo web (chiamato dominio), e uno spazio web (chiamato hosting), che si possono acquistare insieme. Quindi vai sul sito di un venditore di serivizi di hosting, richiedi un dominio (l'indirizzo web), e poi nella procedura guidata acquista lo spazio web, completo di database (il database è necessario per usare Wordpress, ma tutto sarà gestito in modo automatico senza che nemmeno te ne accorga).

Quasi tutti i servizi di hosting permettono di installare Wordpress con un click: controlla che tra i servizi che stai acquistando che ci sia l'installatore di CMS come Wordpress (a volte si chiama 1-click installer); in questo modo anche una persona non esperta può creare un sito web in modo autonomo, seguendo la procedura guidata, e quindi usare il più diffuso programma open source per la creazione di siti web, Wordpress.
Non è necessario che tu sia un esperto.

Wordpress logo

Il funzionamento di Wordpress è molto intuitivo, ti basta sapere alcune nozioni di base che trovi di seguito.
Il Tema rappresenta l'aspetto grafico del sito (ne esistono sia gratuiti che a pagamento). Vai su Aspetto, poi Temi, e scegli quello che preferisci dalla galleria dei temi; e poi lo installi con un click.
I Plug-in sono delle funzionalità che puoi aggiungere al sito. Possono essere delle funzioni semplici, come un form contatti dal quale l'utente può inviarti una mail, oppure funzionalità molto complesse come un e-commerce.
I Widget sono dei componenti dell'interfaccia grafica che puoi aggiungere e che compariranno su tutte le pagine del sito, come i link agli archivi del tuo blog o il campo Cerca.
Con la pratica capirai meglio la differenza tra plugin e widget: per ora ti basta sapere che i widget sono componenti abbastanza semplici che troverai su tutte le pagine del sito, tipicamente su una barra laterale o nella parte bassa della pagina (footer); i plugin invece sono funzioni anche molto complesse, che ti permettono di aggiungere dei "pezzi" al tuo sito.

Dopo un po' di pratica vedrai che l'uso di questo programma è facilissimo e al tempo stesso molto potente.
Puoi aggiungere pagine al tuo sito e articoli al blog.
Da Aspetto e poi Personalizza puoi personalizzare il tuo sito, decidendo aspetti come il titolo del sito, l'immagine di sfondo o della testata (header), i colori, puoi impostare come pagina iniziale il blog oppure una pagina di benvenuto (detta pagina statica).

Infine fai attenzione alla differenza tra Wordpress.org con Wordpress.com: il primo è il sofware open source del quale abbiamo parlato, il secondo è il servizio commerciale basato sul software open source Wordpress, e creato dallo stesso fondatore.
Wordpress.com può essere utile se non vuoi acquistare un dominio, e quindi ti è sufficiente un indirizzo web del tipo tuosito.wordpress.com, oppure vuoi ancora prendere confidenza con questo programma. In pratica, stai usando lo stesso software, ma il primo è gratuito il secondo invece è la versione commerciale: a parità di funzioni quindi Wordpress.com ti costerà di più, in cambio di una gestione automatizzata di alcuni aspetti più comoda. Ma ricorda, anche la versione open source e gratuita può essere usata facilmente dai non esperti.

Wordpress è open source e gratuito. Spieghiamo meglio il punto della gratuità: il software Wordpress è gratuito, chiunque lo può scaricare, usare e modificare, e questo significa open source. Invece l'indirizzo web e lo spazio web, che sono una cosa diversa e distinta da Wordpress, sono a pagamento. Anche alcuni temi e plugin sono a pagamento, ma sono tantissimi i temi e plugin gratuiti, e per un sito anche abbastanza complesso ti sarà sufficiente utilizzare le risorse gratuite.

Esistono poi tanti servizi commerciali che permettono di creare siti web a pagamento. Non esistono differenze sostanziali tra questi e Wordpress, quindi il nostro consiglio è di scegliere Wordpress, sostieni il software open source e risparmi: quando usi Wordpress paghi solo lo spazio web, quando usi un servizio commerciale paghi sia lo spazio web che il software commerciale, la differenza può essere di circa 40-70€ all'anno per un sito di piccole o medie dimensioni.