heart AbitareGea





Proposta per limitare la velocità delle auto con un sistema elettronico interno

Questa è la petizione che puoi firmare su Avaaz:

Firma la petizione per limitare la velocità delle auto con un sistema elettronico interno

L'evoluzione dei sistemi elettronici nei veicoli ha raggiunto livelli molto elevati, che permettono soluzioni impensabili fino a poco tempo fa.
Ad oggi un sistema elettronico che permetta di limitare in modo automatico la velocità delle auto è già stato realizzato da alcune case automobilistiche.
D'altra parte l'eccesso di velocità, oltre i limiti consentiti per legge, è una delle principali cause degli incidenti stradali.
La proposta di Abitare Gea è di obbligare la case produttrici a installare sistemi elettronici per la limitazione automatica della velocità del veicolo.

Il modo più elementare per farlo è quello di stabilire un limite fisso corrispondente al limite massimo consentito per legge.
Una soluzione più evoluta e più efficace è quella di modulare questo limite in base al tipo di strada che l'auto sta percorrendo. Per questo sarebbe sufficiente un dispositivo elettronico sulle strade che invia un segnale alla centralina elettronica del veicolo che gestisce il limitatore di velocità. Allo stesso modo nel quale il telepass invia un segnale all'auto che transita sotto la barriera autostradale per addebitare il pedaggio.
Un altro modo è quello di usare delle mappe come quelle del navigatore dove sono segnati anche i limiti di velocità, che il sistema di limitazione può leggere per adattare la velocità.

Nel 2012 si sono registrati in Italia 186.726 incidenti stradali con lesioni a persone. I morti (entro il 30° giorno) sono stati 3.653, i feriti 264.716.
Tra il 2001 e il 2012 la riduzione delle vittime della strada è stata pari al 48,5%, con una variazione del numero dei morti da 7.096 a 3.653.
Nella UE27, sono morte nel 2012 in incidenti stradali 27.724 persone ovvero 55 persone ogni milione di abitanti. L'Italia ha registrato un valore pari a 60,1.
Gli incidenti più gravi avvengono sulle strade extraurbane (escluse le autostrade), dove l'indice di mortalità raggiunge il livello di 4,94 decessi ogni 100 incidenti. Sulle strade urbane si registrano 1,10 morti ogni 100 incidenti, sulle autostrade 3,51.
Tra le persone decedute a seguito di incidente stradale, i più coinvolti sono individui che hanno fra i 20 e i 49 anni di età; in particolare giovani 20-24enni e adulti tra i 40 e 44 anni.
Fonte: ISTAT


auto che corre

Se vuoi restare informato sugli sviluppi della petizione iscriviti alla mailing list.
Ma la petizione online non basta!
Ti proporremo anche delle azioni concrete per attivarti per supportare questa campagna per abbattere il numero di incidenti stradali.





Abitare Gea facilita la creazione di comunità sostenibili per cohousing, ecovillaggi, cofarming e gruppi di acquisto solidale